Perché ristrutturare un casale o una cascina antica?

Durante una passeggiata ai confini della città o un’escursione in campagna con la famiglia hai notato un edificio incantevole ma dismesso. Non si tratta solo di un rudere dal fascino malinconico ma di un luogo che ha ancora tanto da dare.

Oggi approfondiremo i motivi per cui si sceglie di ristrutturare un rustico o una cascina antica.
Innanzitutto è una straordinaria opportunità per creare un agriturismo o la tua casa dei sogni a pochi passi dalla città. Quali sono gli aspetti da curare? E lo stile per arredare gli interni? Scopriamolo.

I motivi per ristrutturare un edificio rustico

Importanza storica. Ristrutturare un rudere significa vivere in un luogo che ti racconterà tanto della sua storia. Per preservare il fascino di una vecchia abitazione non bisogna alterarne l’impianto originale, ma solo valorizzarne i particolari architettonici preesistenti. Semplici tocchi di colore sono sufficienti per esaltare le superfici ruvide degli intonaci di calce tradizionali e far vibrare la luce.

Sgravi fiscali. La ristrutturazione di un rustico è certo un compito impegnativo, ma dà soddisfazioni dal punto di vista economico. Si tratta interventi con il più elevato abbattimento dei costi, sia per il prezzo d’ acquisto dell’immobile che delle opere edili. Utilizzando le direttive dell’Art. 16 del DL 63/2013 è possibile richiedere la defiscalizzazione delle spese di ristrutturazione e ottenere un rimborso statale molto interessante.

Sostenibilità. Ristrutturare un rudere rappresenta il tuo apporto verso una società senza sprechi. Eco sostenibilità vuol dire anche che se non costruisci case nuove ma utilizzi quelle esistenti, non “consumi suolo” e non inquini.  Oggi molte città italiane si stanno avviando, con il supporto delle normative regionali, verso una politica urbana sostenibile.

Come acquistare una casa da ristrutturare senza compiere errori

Fare bene i conti.
Ricorda che al prezzo dell’immobile bisogna aggiungere circa un 10% per le spese. Dovrai pagare l’ iva se la casa è nuova o l’imposta di registro se la casa era di altri, oltre le imposte catastali.
Calcolare un 10% in più sul budget previsto per i lavori di ristrutturazione e acquisto mobili. Nonostante ci siano bonus ristrutturazioni molto interessanti al riguardo che ti faranno risparmiare, la casa potrebbe presentare dei problemi strutturali o esigenze più ampie rispetto a quanto preventivato.

Rivolgersi a Ceramico significa avere :

– Sopralluogo e consulenza tecnica
– Progetto di Massima in base alle proprie esigenze
– Costi certi per Ristrutturazione completa di forniture

Le fasi!

E’ opportuno valutare tutti gli interventi da effettuare. Dagli impianti idrici ed elettrici alla messa in sicurezza dei solai o del tetto, dagli interventi per isolare termicamente ed acusticamente gli ambienti al recupero tecnico ed architettonico della struttura originaria.

A questo punto, avendo un quadro chiaro della spesa complessiva da sostenere si può decidere per l’acquisto dell’abitazione. La ristrutturazione perfetta di un casale deve in un certo qual modo rispettare la sua struttura di origine coniugando alla perfezione lo stile personale con la tradizione.

La Cucina
Ristrutturare la cucina di un vecchio casale è abbastanza semplice, basta scegliere gli elementi da ripristinare, come le travi in legno o i pavimenti in cotto, e progettare la nuova disposizione degli impianti e della mobilia. La cucina è il fulcro di ogni abitazione e di solito ad essa vengono destinati gli spazi più ampi. Anche nei vecchi casali le cucine erano allocate in grandi aree per poter accogliere le intere famiglie patriarcali che ogni giorno si riunivano per consumare i pasti. Le travi a vista con la loro rustica semplicità valorizzano lo stile contemporaneo degli elementi d’arredo conferendo all’ ambiente un’eleganza senza tempo.

Il Camino
Il camino è da sempre stato un punto di riferimento e di ritrovo delle famiglie di campagna che un tempo si riunivano per chiacchierare, cucinare o consumare i pasti e scaldarsi. Spesso lo si ritrova nelle cucine dei vecchi casali e in fase di ristrutturazione diventa uno degli elementi da preservare.

Il Soggiorno
Irrinunciabili nel soggiorno le pietre dei muri a vista, da accostare a grandi e comodi divani dallo stile scelto, per poter godere a pieno del relax e della tranquillità che solo un’abitazione in campagna può regalare. Per avere un ambiente più caldo ed accogliente, è possibile ripristinare le pietre solo di una o due pareti, stuccando e tinteggiando le altre. l’ aspetto finale sarà meno freddo e tendente allo stile contemporaneo.

Le Camere
Nei vecchi rustici di campagna, di solito, la zona notte si trova al piano superiore, reso accessibile da solide scale in muratura o pietra. L’uso di materiali naturali come il cotto o il legno potranno ospitare mobili e complementi d’arredo di fattura retro e realizzati con materiali tradizionali.

Effettuare delle scelte orientate verso il risparmio energetico e l’eco sostenibilità:

L’ottimizzazione dei consumi, l’uso di energie alternative e la riduzione dell’impronta ambientale del tuo un casale potrebbe consentirti, già nel medio termine, di ammortizzare i costi dell’intera ristrutturazione e magari di beneficiare di incentivi pubblici e sgravi fiscali.

I lavori che dovresti considerare di eseguire per rendere energeticamente efficiente il tuo rustico di campagna sono l’isolamento termico dell’immobile, l’installazione di infissi ad alta efficienza energetica e il rifacimento dei vari impianti (elettrico, idrico e del riscaldamento).

Per l’isolamento termico del casale, una soluzione praticabile potrebbe essere quella di rivestire tutta la struttura con una sorta di cappotto esterno che andrà a ridurre la dispersione del calore da parte delle superfici esterne. Anche isolare il sottotetto con pannelli di lana di vetro aiuterà a far calare drasticamente i consumi relativi al riscaldamento. Infine l’installazione di infissi ad alte prestazioni energetiche, renderà il tuo casale in campagna termicamente ancora più efficiente.

Per quanto riguarda l’impianto elettrico e quello del riscaldamento potresti sfruttare tutte le energie rinnovabili a cui ti sarà possibile accedere. Installare pannelli solari, montare un termo-camino a legna o realizzare un piccolo impianto eolico ti consentirà di produrre acqua calda ed elettricità più che sufficienti per i tuoi bisogni che potresti anche rivendere al GSE.
Infine, la realizzazione di un impianto idrico che garantisca la captazione, il filtraggio, la distribuzione e la depurazione dell’acqua piovana completerà l’efficienza ambientale del tuo casale.

Bonus Fiscali

Detrazioni per ristrutturazioni edilizie 50% della spesa con un massimale di € 96.000,00 da ammortizzare in 10 anni. Bonus Mobili o grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni) da destinare all’ arredo di un casale oggetto di ristrutturazione, potrai beneficiare di una detrazione Irpef del 50% per un ammontare massimo di 10.000 euro e sarà ripartita in 10 quote annuali aventi lo stesso importo. Sisma bonus 2018-2021 consentirà la detrazione del 70%-85% solo intervenendo su struttura, elementi prefabbricati, impianti e macchinari.
Detrazione Fiscale riqualificazione energetica. Riduzione della percentuale detraibile dal 65% al 50% per gli interventi di sostituzione di serramenti, installazione di schermature solari e sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di generatori alimentati da biomasse combustibili. Per l’informativa aggiornata visita la pagina dedicata CLICCA QUI

SOPRALLUOGO GRATUITO

I nostri tecnici ti garantiscono un sopralluogo professionale, senza costi, per analizzare le tue richieste e creare un preventivo gratuito. In questo lavoro la qualità del primo sopralluogo è tutto. Quando incontriamo il potenziale cliente per la prima volta non solo si instaura un rapporto di fiducia, ma cerchiamo anche di scoprire quali sogni, idee ed obiettivi siano “nascosti” dietro alla volontà di ristrutturare la propria casa.

Pratiche amministrative: rilassati, pensiamo a tutto noi!

Progettazione esecutiva. Ogni fase è quotata e definita con precisione e massima collaborazione con il tecnico progettista. Direzione Lavori in collaborazione con il progettista affinché tutto venga eseguito a Regola d’Arte. Interior design. Ti ascoltiamo, ideiamo e creiamo spazi di felicità! Abbiamo a tua disposizione uno show room di nostra proprietà con prodotti di qualità ‘’MADE IN ITALY’’. Per tutte le forniture ci pensiamo noi a prezzi altamente competitivi. Maestranze selezionate: ditta certificata e lavoratori in regola. Caposquadra dedicato: esclusivo per te e per tutta la durata dei lavori. Lavori garantiti e certificati: ti garantiamo il lavoro di ristrutturazione!

CONSOLIDAMENTO

Cosa si può e si deve fare. La materia del restauro e del consolidamento antisismico è complessa e richiede studi specifici di ingegneria e strutture. Per questo prima di intervenire è bene fare delle indagini preliminari avvalendosi della consulenza di un esperto per assicurarsi di che tipo di interventi necessiti la struttura. Innanzitutto si possono utilizzare i tiranti. Sono tubi di metallo che collegano e fissano le pareti parallele di una casa da una parte all’ altra, rinforzando la struttura nel suo complesso. I muri vengono bloccati e non c’è più la possibilità che uno si muova rispetto all’ altro. Per la salvaguardare l’estetica dell’edificio, possono essere nascosti da dischi ricoperti da intonaco.
Quindi l’immissione di reti elettro-saldate per rafforzare le pareti della casa; la sostituzione degli intonaci con altri più moderni e resistenti, a base di calce. Il solaio che negli edifici più antichi è una delle parti più a rischio, può essere rinforzato posizionando tiranti in acciaio, rafforzanti nei laterizi e migliorando il collegamento con le pareti.

Le murature
Possono essere rinforzate applicando intonaco armato composto da pilastri che hanno la funzione di sostenere le pareti e assorbire meglio le vibrazioni. La base dell’edificio si può rinnovare ristrutturando e ampliando le fondamenta o praticando iniezioni di materiale volte a migliorare la stabilità del terreno.  A ogni modo gli esperti di Ceramico ritengono che ogni casa antica faccia storia a sé e richieda un intervento personalizzato da realizzare dopo attenta diagnosi, come in sartoria si confeziona un abito su misura.

Tetto ventilato
Le coperture hanno la fondamentale funzione di proteggere l’abitazione dalle azioni esterne, garantendo elevate prestazioni di impermeabilità all’ acqua, resistenza al vento e isolamento termico. I vantaggi vanno ricercati in un maggiore isolamento termico. Grazie allo strato di ventilazione, il vapore acqueo prodotto nell’ abitazione viene espulso al di fuori del tetto eliminando il problema della condensa. Un’abitazione con tetto ventilato si ritrova diversi vantaggi, per esempio una sensibile riduzione della possibilità di insorgenza di muffa e problemi di umidità sui muri, per non parlare di un tetto ben isolato. -> Per informazioni e preventivi inviare una richiesta

Cappotto esterno CORAZZATO

PANNELLI ISOLANTI PREDEFINITI a doppio incastro anti ponte termico CON FUSIONE DI RIVESTIMENTO AL QUARZO, garantito contro la grandine e forti intemperie, inalterabile nel tempo e privo di manutenzione. Inoltre elementi modulari per ogni conformazione dell’ edificio, soluzioni tecniche specifiche studiate per risolvere e coibentare punti critici anche personalizzati

I nostri pannelli sono concepiti per semplificare la posa ed avere le massime prestazioni.  Uniscono un’ estetica di pregio e resistenza nel tempo.

Lo spessore varia da 6 cm ad 45 cm su richiesta. Il nostro sistema ad incastro con doppia battentatura (garantisce prestazioni superiori) è disponibile soltanto su pannelli a partire da 8 cm di spessore. Sono disponibili 6 finiture con isolante in EPSD20 bianco oppure in EPSD20 Black Graphite Neopor® (per avere un isolamento termico maggiore). 9 colori a catalogo: Beige, White, Grey, Rosè, Ambra, Canyon, Lavagna e Rosso cotto. Lo spessore della fusione con rivestimento in pietra superficiale è di 5/6 mm.

INTERNI
Il recupero dei materiali è sicuramente uno dei punti forza della ristrutturazione di case rustiche. Interni dall’ effetto vintage che, se sapientemente ed abilmente mescolati, possono essere accostati a complementi e arredi moderni, capaci di creare interessanti contrasti. Rivestimenti in pietra, pavimenti e finiture in legno sono gli elementi che solitamente si tende a recuperare e valorizzare. Tra i materiali maggiormente usati per la realizzazione di pavimenti troviamo cotto, pietra, parquet, cementine e piastrelle ma anche grès porcellanato con effetto anticato.

CERAMICO TI OFFRE UNA VASTA GAMMA DI PRODOTTI PER ACCONTENTARE QUALSIASI ESIGENZA!

L’efficienza energetica

Uno degli aspetti da non trascurare quando si decide di procedere alla ristrutturazione di un casale agricolo è quello riguardante l’efficienza energetica dell’edificio. CERAMICO ti aiuterà a comprendere quali sono gli elementi di recupero che possono essere conservati e quali invece le migliorie da effettuare per ridurre i consumi energetici. Ad esempio se gli infissi non sono in grado di garantire il giusto isolamento termico è consigliabile sostituirli con quelli a taglio termico. Sebbene l’investimento per porte e finestre possa sembrare consistente, in realtà la spesa verrà presto ripagata in termini di risparmio su costi delle bollette.
Isolare il sottotetto o rivestire la struttura tramite cappotto termico eviterà la dispersione del calore, garantendo il giusto comfort climatico. Inoltre è possibile aumentare l’efficienza energetica dell’edificio sfruttando fonti di energia alternative. Installare pannelli solari e dotarsi di un termo-camino sarà una soluzione ottimale e soprattutto ecologica, per la produzione di acqua calda e per alimentare l’impianto di riscaldamento.

Infissi Esterni

Gli infissi, quando scelti con cura, ti aiutano ad aumentare il comfort in casa, ridurre i rumori e abbattere le spese di riscaldamento e climatizzazione. I modelli di ultima generazione durano più a lungo, hanno bisogno di minor manutenzione e assicurano un miglior isolamento termico pur garantendo il ricambio d’aria.

Porte

QUALITÀ MADE IN ITALY – TECNOLOGIE INTERNAZIONALI
Nel progetto di arredo della casa o degli spazi lavorativi la porta può assumere un ruolo da vera protagonista. Non si tratta solo di un fattore estetico ma anche funzionale, sono tante infatti le tipologie di apertura tra cui selezionare la più adatta. Un ulteriore elemento determinante nella scelta di una porta è il materiale. Ognuno ha le sue caratteristiche e può esaltare il progetto di casa tua. Per caratterizzare un prodotto di alta qualità non basta il materiale, la tecnologia, la ricerca e sviluppo di un nuovo articolo. Oggi più che mai il valore aggiunto è dato da coloro che lavorano tutti i giorni con passione ed entusiasmo.
Prezzi direttamente dalla fabbrica riservata solo ai nostri clienti.

CLICCA QUI PER UN PREVENTIVO GRATUITO